mercoledì 6 agosto 2014

Top 5: cosa fare per un miglior rientro



Nel precedente post ho voluto scrivere alcuni consigli per chi rimane a casa, durante le vacanze (degli altri) .Tuttavia per i fortunati che hanno in programma un viaggio, spesso il ritorno è la cosa più tragica. Stiamo quindi già parlando della depressione post-trip? Non esattamente.

 Per la top five di oggi infatti, vorrei darvi alcune indicazioni che secondo me possono aiutarvi, al vostro rientro. Ma tutto questo è da fare PRIMA di partire: perciò iniziate fin da ora a preparare non solo il vostro viaggio, ma anche un felice ritorno.





1.Pulite casa: starete via un mese, una settimana, un week-end. Bene, lasciate tutto pulito ed in ordine. Sarà più facile trovare quello che cercate, e sarà più accogliente una casa in cui lo sporco e il disordine non  regnano sovrani. E vi farà sentire di nuovo nel posto giusto: il vostro letto (con lenzuola immacolate), il vostro bagno (la vasca, il lavandino ecc..), i vostri libri e cd catalogati in modo che se dovrete piangervi addosso per una settimana, sappiate quale musica o racconto vi aiuterà nel farlo.

2.Liberate il frigo: comperate solo quello che mangerete nell'ultima settimana prima della partenza, e lasciate qualcosa con lunga scadenza nella dispensa (pasta, biscotti ecc...). Quando tornerete, bramerete magari del buon cibo italiano, lo capisco. Ma trovare un limone ammuffito nel frigo, o lo yogurt scaduto da qualche giorno, sarà peggio di quel terribile panino assaggiato in viaggio.

3. Pagate quello che dovete: attenzione anche in questo caso alle scadenze. Bollette, multe, conti aperti: saldateli prima di partire. Così almeno potrete spendere più consapevolmente il vostro denaro in vacanza e soprattutto non avrete problemi di mora, al ritorno.

4.Lavate e stirate i panni sporchi: non c'è nulla di peggio di tornare e avere la cesta della biancheria piena di vestiti da sistemare. Per chi poi, rientra  al lavoro subito, si eviterà il terribile dubbio del "cosa mi metto" (già  iniziare di nuovo con la solita routine è un dramma, figuriamoci se non si ha idea di quale abito indossare). Inoltre ci saranno probabilmente gli indumenti delle vacanze, da lavare e stirare.

5.Chaiarite quello che c'è da chiarire: avete una storia con qualcuno ma non si capisce bene che strada sta prendendo? Un amico vi tiene il muso e non sapete il perché? Avete litigato con vostra cugina il giorno prima di partire? Se potete chiarite immediatamente queste situazioni. I viaggi sono belli anche perché si incontrano persone nuove. Non avere la mente sgombra e le idee chiare vi impedirà di far vedere il vostro lato migliore, o perlomeno di vivere serenamente i giorni in cui non siete a casa.

E voi, avete qualche consiglio da dare a me?

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
'''