lunedì 14 luglio 2014

Ricominciare a viaggiare





                                                 Una splendida spiaggia della Costa Rei, in Sardegna


La vita secondo me è fatta di capitoli, come un bel libro: ci sono momenti, scelte sofferte e a volte anche difficoltà che non ci fanno fare propriamente, tutto ciò che vorremmo. Può capitare ad esempio, che per motivi economici non si possa andare in vacanza. Non è certo un dramma di enormi proporzioni, ma un pochino, dispiace sempre. Ci sono inoltre anche lieti eventi che fanno mettere in secondo piano, la possibilità di un viaggio: pensate a quelle mamme in attesa, che partoriscono proprio nei mesi estivi!

Ma quando si può ricominciare a viaggiare, ci sono sempre piccoli ostacoli e grandi soddisfazioni che attendono al varco

 Tale "frontiera" può delinearsi all'imbarco, quando spesso chi non viaggia abitudinariamente, si presenta con una valigia troppo pesante e deve quasi rifarla, in aeroporto. Oppure si fatica a capire i percorsi della metropolitana, nella nuova città che si va a visitare. Il cibo poi...non è mai come quello di casa.

Le piccole difficoltà però non devono far pensare che ormai, si è diventati dei pantofolai incalliti e che there is no place like home, e quindi è meglio starsene a casa. Se il panico è più forte del divertimento poi, che vacanza è?
Il mio consiglio è quindi quello di farsi aiutare da qualcuno: nonostante io sia una persona che organizza i viaggi da sola, non ci vedo nulla di male nel rivolgersi ad un'agenzia turistica, soprattutto se è da tanto che non si va in vacanza. Oppure nel chiedere consiglio a chi in quella città c'è già stato, dare un'occhiata alle recensioni e alle guide di viaggio, che si possono  consultare comodamente dal divano di casa!

Quindi il mio augurio è che qualsiasi budget abbiate, e anche se è passato tanto tempo dall'ultima volta che avete lasciato la vostra abitazione, questa sia un'estate di riscoperta. Non serve certo andare lontanissimo: basta anche un volo di un'ora che vi porti in una città che non avete mai visitato. Vedere i monumenti di cui avete solo sentito parlare, assaggiare una specialità del luogo, anche se poi non sarà di vostro gusto, sentire il suono di una lingua o un dialetto a voi sconosciuti.....sarà magico.

Non siamo infatti su questa terrà proprio per coglierne la magia e la bellezza?

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
'''